A fuoco un pozzo di petrolio, emergenza in Ciociaria.

Articolo tratto da Repubblica.it Roma, 19 aprile 2014

a

Da venerdì sera sono in corso le operazioni di bonifica a San Giovanni a Ripi, in provincia di Frosinone, dove le fiamme hanno bruciato alcune centinaia di litri di petrolio. Il sindaco: “Stiamo monitorando l’area”

Paura in Ciociaria per un incendio in un pozzo di petrolio. Le fiamme sono divampate venerdì sera a San Giovanni a Ripi, in provincia di Frosinone e i vigili del fuoco sono impegnati, con la guardia forestale e i carabinieri, nelle operazioni di bonifica  per arginare il pericolo di inquinamento ambientale.
Le fiamme sono divampate da alcune sterpaglie e si sono poi propagate vicino al pozzo di petrolio. Secondo quanto riferiscono i vigili del fuoco, che dopo circa due ore sono riusciti a domare l’incendio, la fuoriuscita è stata causata da una falla alla tubatura da 80 millimetri tra i pozzi petroliferi e i serbatoi. Il petrolio è così finito in un fossato. Centinaia di litri sono andati in fiamme e ora gli abitanti temono pericoli per l’ambiente e la salute.
“Non è una situazione da disastro ambientale, ma il monitoraggio è continuo – ha dichiarato il sindaco di Ripi, Giovanni Celli – Non sappiamo quanto petrolio sia fuoriuscito dal pozzo e sia finito nel canale e nel piccolo torrente che scorre lì accanto”.
La  scia nera di petrolio, nel fossato, è visibile per circa 600 metri e la cappa di fumo che si è creata rende l’aria irrespirabile. “Entro oggi – ha concluso Celli – speriamo che la situazione possa tornare alla normalità”.

link di riferimento http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/04/19/news/a_fuoco_un_pozzo_di_petrolio_emergenza_ambientale_a_frosinone-84031089/

You may also like...