Inceneritori: convocata per il 5 ottobre la conferenza dei servizi per il rilascio delle autorizzazioni.

Nota stampa dell’U.G.I.

IMG_9329

E’ fissata per mercoledì  5 ottobre la prima conferenza dei servizi sul riesame del procedimento di autorizzazione integrata ambientale (AIA) per le due linee di incenerimento di Colleferro .

A dicembre dello scorso anno, la Regione Lazio ha esteso la durata dell’AIA degli impianti per altri cinque anni.  Subito dopo questa decisione regionale, il Comune di Colleferro e le associazioni ambientaliste hanno presentato ricorso al TAR sottolineando  le criticità delle strutture e contestando il metodo con cui la Regione ha deliberato l’estensione delle autorizzazioni:  non  c’è stata nessuna occasione istituzionale per esporre il parere dell’autorità locale e  della popolazione.

Domani, saremo presenti in conferenza dei servizi,  porteremo la voce del territorio, consegnando anche le nostre memorie scritte, ovvero osservazioni relative all’impatto socio-sanitario degli inceneritori di Colleferro.

Domani non inizia un semplice appuntamento amministrativo ne tanto meno una procedura istituzionale dovuta, bensì verrà tracciata e messa in evidenza una linea di demarcazione che renderà ancora più  chiara la divisione tra chi è disposto  a mantenere in vita gli inceneritori e chi  continuerà a chiederne la chiusura denunciando i crimini ambientali e l’attacco alla salute compiuti ai danni di un intero territorio.

Il dissenso e la totale contrarietà al mantenimento degli inceneritori  ci sarà, da parte nostra, in ogni sede istituzionale e domani ne daremo prova.

Nelle piazze, in strada, a Colleferro,  durante le manifestazioni e le mobilitazioni, ce ne sono state tante di conferenze dei servizi ed hanno tutte deliberato un unico parere: la chiusura e lo smantellamento degli inceneritori.

 

Unione Giovani Indipendenti

 

 

 

You may also like...