Un Grande Successo Per “I Crimini Contro La Vita Li Chiamano Errori”, Con Grande Partecipazione Ed Alcuni Momenti di Tensione

All’indomani dell’iniziativa “I Crimini Contro La Vita Li Chiamano Errori”, conferenza sul nuovo studio epidemiologico E.R.A.S. indetta dall’Unione Giovani Indipendenti e dall’Associazione Mamme Colleferro, le associazioni promotrici possono dirsi soddisfatte.

La platea, in un’Aula Consiliare gremita, ha ascoltato con attenzione gli interventi dei relatori (Il Presidente dell’U.G.I. Anastasia Centofanti, la Dott.ssa Palazzi ed il Dott. Satta, pediatri, l’ecologa Raffaella Tocci e Maria Pompili, del Tribunale del Malato), confermando un interesse per le tematiche ambientali nel comprensorio di Colleferro ai massimi storici, sintomo di una cittadinanza che reclama con prepotenza un cambiamento radicale, sia in occasioni di lotta come la manifestazione – SEI UNO ZERO? – dello scorso 6 Ottobre che in spazi d’approfondimento tematico come la conferenza appena tenutasi.

Erano presenti in Aula anche i Consiglieri d’Opposizione Pierluigi Sanna e Claudio Gessi, il Dott. Pirelli, che ha ringraziato le associazioni per l’invito e l’impegno, ed il Presidente del Consiglio Comunale Leone Del Ferraro, unico esponente dell’attuale amministrazione, resosi protagonista di un triste e strumentale intervento al termine dell’evento.

Del Ferraro, facendo palese confusione tra dati relativi all’Ospedale di Colleferro e dati riguardanti gli abitanti, tra giorni di sforamento del tetto massimo di PM10 in atmosfera e quantitativo dell’inquinante stesso, ha provato a negare le conclusioni e la validità dello studio condotto dall’ARPA Lazio. Dinanzi all’indignazione del pubblico ed alle risposte puntuali e precise dei dottori in Aula ha preferito, platealmente smentito, abbandonare la conferenza, tra le rumorose contestazioni.

L’estenuante negazionismo dinanzi alla nocività conclamata dei due inceneritori, la strategia della confusione e l’imperdonabile mancanza di rispetto davanti alla testimonianza di chi ha perso cari per patologie connesse all’inquinamento ambientale continuano ad essere lo stile caratteristico dell’Amministrazione passata e presente.

I Crimini Contro La Vita Li Chiamano Errori: è giunto il momento di riconoscerli e di comprendere che un futuro diverso è possibile. Esempi concreto, in tutto il mondo, ci testimoniano che si può fare a meno dell’incenerimento, con una gestione oculata e virtuosa del rifiuto.

La lotta ambientalista a Colleferro andrà avanti!

Unione Giovani Indipendenti

You may also like...